Diventa socio

Per aderire all’Associazione è sufficiente compilare il MODULO_RICHIESTA_ADESIONE_SOCIO a socio e spedirla via mail all’indirizzo info at genitorioregina.it

Ricordiamo i principali punti relativi ai soci riportati nello statuto:

  • 1. Possono aderire all’organizzazione, oltre ai fondatori, tutti i cittadini che dichiarano di accettare lo statuto e le finalità educative e che si impegnano ad operare per il loro conseguimento. Gli aderenti hanno tutti parità di diritti e doveri e tanto agli aderenti donne quanto agli uomini sono garantite pari opportunità.
  • 2. Il numero è illimitato.
  • 3. I soci possono essere ordinari o sostenitori. I soci ordinari sono quelle persone che si riconoscono nelle finalità dell’associazione, partecipano attivamente e pagano la quota sociale. I soci sostenitori sono quelle persone, fisiche o giuridiche, che contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi statutari tramite sostegno economico.

Gli aderenti hanno il diritto:
– di partecipare alle Assemblee (se in regola con il pagamento della quota associativa) e di votare direttamente o per delega;
– di conoscere i programmi con i quali l’organizzazione intende attuare gli scopi sociali;
– di partecipare alle attività promosse dall’organizzazione;
– di usufruire di tutti i servizi dell’organizzazione;
– di dare le dimissioni in qualsiasi momento.
4. Gli aderenti sono obbligati:
– a osservare le norme del presente Statuto e le deliberazioni adottate dagli organi sociali;
– a pagare la quota associativa;
– a svolgere le attività preventivamente concordate;
– a mantenere un comportamento conforme alle finalità dell’organizzazione.
5. Le prestazioni fornite dagli aderenti sono effettuate in modo personale, spontaneo e a titolo gratuito e non possono essere retribuite neppure direttamente dal beneficiario. Agli aderenti possono essere rimborsate soltanto le spese effettivamente sostenute secondo opportuni parametri validi per tutti gli aderenti preventivamente stabiliti dal Consiglio Direttivo e approvati dall’Assemblea.
6. Le attività degli aderenti sono incompatibili con qualsiasi forma di lavoro subordinato e autonomo e con ogni altro rapporto di contenuto patrimoniale con l’organizzazione.